Filatelia Regolamento


Regolamento Sezione Filatelia

Generalità

All’interno dell’eni polo sociale è costituita la sezione filatelia, il cui scopo è la coltivazione della passione comune per la filatelia e di tutte le sue forme: francobolli, interi postali (cartoline ed aerogrammi), annulli, buste primo giorno di emissione, ecc. Questa attività include anche la divulgazione, sotto tutte le forme possibili, di detta passione all’esterno della sezione mediante partecipazione a incontri, mostre, convegni, ecc.
Tutti i soci della sezione Filatelia si attengono al regolamento dell’eni polo sociale e al suo codice etico.

Condizione essenziale per far parte di questa sezione è l’essere in regola con il tesseramento in atto.

Composizione

I soci della sezione eleggono ogni 4 anni, un coordinatore e un suo vice che assicurano l’interazione tra i soci e la segreteria e tra i soci e il dopolavoro.

Dette elezioni dovranno tenersi entro e non oltre il mese febbraio.

I soci si riuniscono presso la sede del dopolavoro concordando orari e forme con la segreteria.

Gestione economica della sezione

Ogni socio all’inizio di ogni anno versa la propria “quota contributo filatelia” in base a tutte le categorie che intende acquistare durante l’anno in corso.

Questa “quota contributo filatelia” è fissata dal coordinatore, sulla base delle esperienze degli anni precedenti e in base anche a quanto comunicato da ogni singolo socio entro il 30 novembre dell’anno precedente, alla segreteria o al responsabile in carica della sezione relativamente a modifiche relative al quantitativo dei francobolli prenotati ed alle cessazioni dal servizio novità.

Nel caso in cui durante il corso dell’anno, queste quote risultassero tuttavia essere insufficienti a coprire la spesa necessaria per l’acquisto, ogni socio per la sua parte provvederà a integrare la somma già versata della parte mancante.
A consuntivo (quindi a dicembre dello stesso anno) in presenza di una eventuale rimanenza di cassa, questa verrà riutilizzata come integrazione all’acconto per l’anno seguente.
In caso dovessero ugualmente verificarsi ammanchi di cassa, la sezione risponderà in solido, con suddivisione in parti uguali tra i soci del relativo disavanzo.
Il singolo socio può anche decidere di acquistare serie speciali (ad esempio di stati esteri, che sono ordinate ogni anno per l’anno successivo), ma vale sempre la regola che l’acquisto deve rientrare attraverso un anticipo e mai a consuntivo.

Pertanto dovranno essere previste due casse una per la gestione Ordinaria degli annuali (Italia, San Marino e Vaticano) e l’altra Straordinaria per gli speciali.
Anche il consuntivo della gestione straordinaria si dovrà chiudere al 31 dicembre dello stesso anno, pur facendo riferimento a serie emesse nell’anno precedente.

Eventuali crediti maturati a fine anno non verranno resi ma rimarranno anch’essi come parte della “quota contributo filatelia” del singolo socio per l’anno successivo.

Ad ogni socio ad ogni fine d’anno verrà consegnata la sua posizione economica per l’anno in corso.
Tassativamente i bilanci preventivi e consuntivi dovranno essere vidimati dal referente del consiglio per la sezione.
In nessun caso la segreteria dell’eni polo sociale potrà anticipare denaro per l’acquisto dei francobolli.

Si richiede ai soci della sezione di prendere visione del codice etico del polo sociale.

In particolare si sottolinea il divieto di effettuare acquisti per conto di terzi non iscritti, utilizzando le quote dei soci iscritti alla sezione.

San Donato Milanese, 11/12/2014

Download Regolamento