I Grattacieli di Porta Nuova, tra archistar e innovazione


Domenica 28 febbraio ore 11.10

Fin dai tempi del movimento Futurista, che non a caso nacque a Milano, la città lombarda è l’emblema per eccellenza del progresso, delle nuove costruzioni, dell’edilizia che ne modificava l’aspetto e che proponeva nuove soluzioni architettoniche. Era il 1910 quando Boccioni si ispirò alla città di Milano per dipingere la celebre opera “La città che sale“, celebrazione della Milano Nuova, della Milano moderna.

Ma quanto sappiamo oggi del modo in cui la città sta cambiando? Da qualche anno vediamo crescere grattacieli, vediamo profilarsi un nuovo skyline in cui il Duomo, da sempre gigante indiscusso del panorama urbano, sembra ridursi a chiesetta costretta tra le superfici vetrate dei nuovi palazzi.

 

Contemporaneamente la città di Milano cerca di mettersi al passo con altre città europee interrogandosi sul valore del verde urbano, della vivibilità, della sostenibilità ambientale, creando un’urbanistica che non ha precedenti nel territorio lombardo ed italiano.

Una visita guidata nelle zone nuove di Milano diventa allora un ottimo mezzo per comprendere a fondo le ragioni storiche di questi mutamenti e per capire in che direzione ideale, artistica e sociale questi grandi mutamenti urbanistici ed architettonici si stanno muovendo.

Tra arte, storia, urbanistica e architettura, la visita guidata vi porterà alla scoperta di un quartiere di una Milano fiera, in cui dal “vecchio” Pirelli al nuovo grattacielo di Pelli, dalla nuovissima piazza Gae Aulenti al Bosco Verticale abbondano i record e i primati, dal grattacielo più innovativo, a quello che sperimenta nuove tipologie costruttive a quello che, meglio di tutti, si rivela “autosufficiente”, in una sfida tra architetti di fama internazionale.

N.B. La visita non prevede salite sui grattacieli perché l’accesso al pubblico è consentito solo in occasioni speciali.

La quota di partecipazione è di 10 euro

Durata prevista di 1 ora e 30 minuti circa

Ritrovo: 15 minuti prima in Corso Como 10

Mostra mappa

 

E’ possibile saldare la quota pagando online dal nostro sito con PAYPAL, oppure utilizzando il credito Eniflex/Welfy, oppure facendo un bonifico alle seguenti coordinate bancarie:

Banca CREDEM – Milano AG. 11
IBAN: IT26 O030 3201 6100 1000 0428 815

Prenotazione, fino a esaurimento posti limitati, entro lunedì 22 febbraio, scrivendo una mail alla segreteria di Eni Polo Sociale: polosociale@eni.com

Loc.028_21 I Grattacieli di Porta Nuova tra archistar e innovazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *