LE COSMICOMICHE / LA BOUTIQUE DEL MISTERO


CALVINO INCONTRA BUZZATI

dal 2 al 27 maggio 2018

 al Teatro Out Off

 in via Mac Mahon 16 – Milano

 

di Italo Calvino e Dino Buzzati
regia di Lorenzo Loris
con Paolo Bessegato, Pietro Bontempo

  

Con questo nuovo progetto di Lorenzo Loris dedicato alla Letteratura Italiana dei grandi autori del Novecento, il regista si pone l’obiettivo di mettere in relazione parte del mondo letterario di Calvino con quello di Dino Buzzati.

Calvino e Buzzati costruiscono la narrazione da un assunto fantastico: sovente i loro racconti nascono da un presupposto decisamente non realistico.

In Calvino il fantastico è una trama leggera intrecciata nel vuoto. Per Buzzati il fantastico ha un peso, un’ancora gettata nel reale. Nei suoi racconti spesso lo spazio è duro e  non coinvolgente ed avvolge i personaggi con un vento di tristezza. Il fantastico di Calvino è ricco di colori sgargianti, quello di Buzzati ha i colori delle terre. Entrambi tuttavia  giungono ad una ulteriore convergenza rappresentata da una vena ironica. Che lascia spazio ad un sorriso liberatorio.

 

Italo Calvino, pur essendo universalmente conosciuto e ricordato per le opere letterarie, ebbe un fitto rapporto con il teatro.  Agli inizi della carriera scrisse opere teatrali, vincendo il Premio Riccione per il teatro e come giornalista si occupò di teatro per l’Unità. Ma oltre al rapporto quasi  sconosciuto e sottovalutato che Calvino aveva con il teatro, a Lorenzo Loris  interessa esplorare la potenza del suo linguaggio fantastico e realistico in scena, indagando il ruolo culturale di grande intellettuale ed innovatore della letteratura italiana, capace al tempo stesso di raggiungere vertici di profondità e leggerezza.

 

Dino Buzzati, giornalista, romanziere, scrittore di racconti. Da cronista per il Corriere della Sera, ha sottolineato le deformazioni dell’uomo, colpevole di aver smarrito la sua purezza originaria. Il lavoro come giornalista ha ispirato il suo romanzo più famoso “Il deserto dei tartari”: il deserto è la vita nella fortezza del giornale, che promette i prodigi di una solitudine che è al tempo stesso abito e vocazione. Attraverso i suoi scritti, è riuscito a raffigurare e a osservare con occhio critico il clima dominante in Italia durante e dopo la seconda guerra mondiale, i compromessi borghesi, la violenza sovversiva. Ha avuto anche uno stretto rapporto con il teatro. Soleva dire: “Il teatro è una cosa infernale, il teatro mette l’uomo in una situazione completamente diversa dalla vita normale. Ed è per questo che è affascinante. Quando entri nel mondo del teatro, entri nella favola, entri nella fantasia, entri nel mito, entri nella droga. Il teatro è una droga.”

 

Promozione speciale per i soci dell’Eni Polo Sociale

BIGLIETTI A 8,00 € (invece di 18,00)

P.S. Ogni socio potrà acquistare 2 biglietti a questo prezzo agevolato

 

ORARI SPETTACOLI

da martedì a venerdì ore 20.45; sabato ore 19.30;

domenica ore 16.00

 

PROMOZIONE

Per aderire alla promozione è necessario rivolgersi alla biglietteria del teatro chiamando lo 02 34532140 (lun h10-18, mar-ven h10-20, sab h16-20) e indicando il proprio numero di tessera associativa di Eni Polo Sociale.

La promozione è disponibile fino ad esaurimento posti.

Potete leggere maggiori informazioni e orari delle rappresentazioni sul sito www.teatrooutoff.it

 

RITIRO BIGLIETTI

UFFICIO:

via Principe Eugenio 22.
Orari da Lunedì a Venerdì dalle 11.00 alle 13.00

 

BOTTEGHINO DEL TEATRO:

via Mac Mahon, 16
Orari da Martedì a Venerdì 1 ora prima dello spettacolo
Sabato dalle 16.00 alle 21.00
Domenica dalle 15.00 alle 17.00

 

Loc.179_18 LA BOUTIQUE DEL MISTERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *