Ultimi eventi ed articoli Blog

0

TRILOGIA AMERICANS al teatro MENOTTI

Il teatro Menotti invita il pubblico a ripercorrere insieme il percorso che Arturo Cirillo, Milvia Marigliano e tutti gli attori impegnati nella “trilogia” hanno compiuto attorno alla controversa drammaturgia del 900 americano. Serate uniche per una vera e propria maratona tra i personaggi, le atmosfere e le visioni di Tennessee Williams, Edward Albee, Eugene O’Neill.

0

FRAGILE

Sette esistenze. Sette storie in una Londra madre e matrigna per chi vi approda in cerca di fortuna e condizioni di vita migliori. Una Londra, quella descritta dall’autrice nel suo testo, satura di sogni consumati e di speranze destinate ad infrangersi. Sette storie di immigrazione, oggi. Sette storie di fragilità.

0

FESTIVAL DELLA MAGIA A MILANO – IV EDIZIONE

Siamo giunti alla quarta edizione dello spettacolare Festival della Magia, con artisti provenienti da tutto il mondo: dalla Francia Pilou con il suo numero tra la giocoleria e la magia; dall’Italia Jordan, elegante e raffinato manipolatore, in questa occasione anche regista; da Armenia e Russia Sos & Victoria, i più veloci trasformisti del mondo; sempre dalla Francia Gerald Le Guilloux con un numero moderno di apparizione di colombe.

0

Antica Grecia. Dei, poeti e filosofi

È la Grecia: il paese dove l’uomo si è scoperto uomo. 
Lì, allora, le osservazioni del mondo, della natura, dell’ambiente in cui siamo posti, osservazioni già fatte da tanto tempo e da tanti popoli, furono messe per la prima volta in ordine, in una visione organica e unitaria, e furono dette con parole chiare: nacque il pensiero, il ragionamento, la filosofia. Il nostro sistema di ragionare è e resta, da allora e dappertutto, quello: la filosofia, che vuol dire: “amicizia per il sapere”.

0

Je me fut. Memorie false di una vita vera

Racconti, aneddoti e affabulazioni si intrecciano con i versi e le canzoni dei grandi nomi della scena popolare italiana – da Gino Negri a Dario Fo, da Fiorenzo Carpi a Franco Fortini, fino a un’incursione inedita verso i ‘giovanissimi’ Vasco Rossi e Enzo Jannacci -, a un affettuoso tributo a Édith Piaf, e alle melodie affascinanti affidate dal vivo al pianista Nicola Nastos