Visita letteraria: Hemingway a Milano


Sabato 27 febbraio ore 14.45

Considerato uno dei più grandi scrittori del secolo scorso, Ernest Hemingway soggiornò a Milano durante la Prima Guerra Mondiale, quando venne curato all’Ospedale americano di Milano dopo aver subito gravi ferite sul fronte italiano, dove combatteva come volontario. Il soggiorno lombardo e le vicende al fronte ispireranno uno dei suoi più grandi romanzi, Addio alle Armi, in cui Hemingway con un marcatissimo accento autobiografico restituisce l’immagine di una Milano della Belle Epoque, tra serate nei caffè storici della Galleria Vittorio Emanuele II, corse di cavalli all’Ippodromo e vedute romantiche del Duomo di Milano durante le passeggiate con l’amata “Catherine”.

Ripercorrendo i passi e le letture di Hemingway a Milano, si delinea nel percorso la Milano della Grande Guerra, animata da quello spirito assistenziale che da sempre caratterizza la città, ma anche delle gravi perdite e dei sacrifici vissuti dalla popolazione, che vedrà nell’ascesa del Fascismo una risposta alla miseria, una speranza e una disillusione che Hemingway vivrà in prima persona nei suoi rapporti con Mussolini. Sempre accompagnati dalle letture di alcuni grandi romanzi di Hemingway, come Festa mobile e Per chi suona la campana, vivremo gli anni felici e fecondi che l’autore trascorse a Parigi, dove nella cerchia di Gertrude Stein ebbe modo di entrare in contatto con artisti e letterati dell’epoca, destinati a diventare i grandi nomi della cultura del Novecento: da Scott Fitzgerald a Ezra Pound, da Picasso a Mirò, fino all’esperienza di inviato in Spagna durante la Guerra Civile e al ritorno in America.

La visita guidata su Hemingway a Milano è dunque un viaggio nella città, nella storia europea ed americana e, parallelamente, nella vita intima di un uomo che ha saputo fondere in maniera magistrale esperienza e capacità di narrare, restituendo capolavori intramontabili che hanno il potere di trasportare nel tempo e nello spazio e che, grazie ad uno stile moderno e vivace, hanno rappresentato un caposaldo nella letteratura moderna.

La quota di partecipazione è di 12 euro

Durata prevista di 1 ora e 45 minuti circa

Ritrovo: 15 minuti prima, davanti alla Pinacoteca Ambrosiana

Mostra mappa

E’ possibile saldare la quota pagando online dal nostro sito con PAYPAL, oppure utilizzando il credito Eniflex/Welfy, oppure facendo un bonifico alle seguenti coordinate bancarie:

Banca CREDEM – Milano AG. 11
IBAN: IT26 O030 3201 6100 1000 0428 815

 

Prenotazione, fino a esaurimento posti limitati, entro lunedì 22 febbraio, scrivendo una mail alla segreteria di Eni Polo Sociale: polosociale@eni.com

Loc.030_21 Visita letteraria – Hemingway a Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *